linkedin
{

Blog​

Iscriviti alla mia newsletter
04/04/2017, 18:41

comunicazione



Comunicare-al-cliente-con-la-lettera-informativa


 Le lettere informative sono ancora uno strumento di marketing efficace.




Comunicare costantemente con i tuoi clienti dà sempre un risultato.  
Ecco un’esperienza reale. 
Un’azienda con cui collaboriamo ha inviato una lettera informativa ai propri clienti con cui li ha informati di un’opportunità di finanziamento per l’acquisto di alcuni prodotti che potevano essere venduti dalla stessa azienda.  
La lettera informativa è stata inviata via email ai clienti ed ha ottenuto un ritorno del 6% di clienti che hanno chiesto informazioni e successivamente acquistato i prodotti dell’azienda. 
Fra i clienti che hanno acquistato i beni abbiamo osservato che: 
  • 11% sono stati i nuovi clienti che l’azienda ha acquisito con l’invio della lettera informativa per dinamiche da passa parola e per aver operato su l’intero data base che comprendeva anche i clienti inattivi;
  • 10% sono stati i clienti che hanno contattato l’azienda perché la lettera informativa è stata girata loro da altri clienti;
  • 70% dei clienti che hanno acquistato i beni sono già clienti abituali dell’azienda. 

Questo ci fa fare 3 riflessioni:  
  • quando si comunica qualcosa di interessante o un’opportunità VERA alle aziende, le persone che ne fanno parte rispondono più di quanto ci aspettiamo;  
  • clienti soddisfatti generano con il passaparola altri clienti; 
  • in tempi di crisi è fondamentale comunicare costantemente ai clienti che già ci conoscono. 
Che tu lo faccia con le newsletter, con il telefono, con la lettera informativa, bussando alle porte, urlando, facendo segnali di fumo... non smettere mai di comunicare ai tuoi clienti che esisti, altrimenti nessuno di loro si ricorderà di te.
03/04/2017, 19:56

tempo



Il-tempo-disponibile-è-quello-che-pensiamo-di-avere?


 Il tempo come risorsa limitata, riflessioni.




Il tempo disponibile è da sempre una fonte di ansia.
Il tempo per il lavoro, per il tempo libero, per la famiglia, per un viaggio rappresentano le dimensioni dentro le quali ci muoviamo e viviamo la nostra vita.
Spesso abbiamo la sensazione che tutto sembra essere molto stretto, il tempo disponibile non ci basta mai e magari le persone a noi care ci fanno notare che non abbiamo tempo per loro.
In fondo è vero, il tempo che abbiamo è limitato, limitato alla durata della nostra vita che, tra l’altro, non sappiamo quando termina.
Allora perché facciamo in modo di sprecare del tempo affannandoci a fare cose inutili visto che ne abbiamo poco e non conosciamo quando finirà la nostra vita?
Perché fare cose utili richiede sforzo, impegno, concentrazione e focalizzazione sui risultati.
Scegliere di fare cose utili sempre, è all’inizio faticoso ed impegnativo, richiede di cambiare molte abitudini della tua vita, tutte quelle abitudini a cui sei logicamente affezionato ma che non ti producono nessun risultato, nessun miglioramento.
Inoltre devi dotarti di strumenti pratici che ti permettono di gestire al meglio il tuo tempo, ma soprattutto devi per ogni azione che compi quotidianamente, farti due semplici domande:
  1. perché faccio questa cosa?
  2. che risultato mi produce?
Se non riesci a darti delle risposte che riesci a comprendere devi mettere in discussione quello che stai facendo.
Il tempo è una risorsa limitata. 
Gestisci con rispetto e con cura il tuo e quello degli altri, evitando di riempirlo con elementi inutili.
28/02/2017, 10:36

Oman



Analisi-breve-del-food-in-Oman


 Il food in Oman è un settore in costante sviluppo che offre interessanti opportunità d’investimento.



Alcune brevi informazioni relative al settore food in Oman.
in Oman si registra una crescita esponenziale dell’industria del food service e della fornitura alimentare internazionale;
la crescita del food in Oman è garantita dalla progettazione e realizzazione di nuovi supermercati e catene regionali nel Paese, fra cui 9 punti vendita Spar entro il 2017 ed altri 6 punti a marchio Lulu previsti entro i prossimi tre anni;è prevista la realizzazione di nuovi caffè e ristoranti, sempre più diffusi grazie al crescente afflusso di turisti ed expat;la posizione strategica del Sultanato dell’Oman che, grazie ad accordi di libero scambio, consente la distribuzione alimentare anche nei Paesi limitrofi; esiste una richiesta sempre più forte da parte di operatori nel settore turistico - alberghiero per i prodotti «made in Italy»; si registra un crescente interesse dei super ed ipermercati per la creazione di angoli gourmet dedicati ai prodotti di alta gamma provenienti da diversi paesi.
Nel settore food in Oman prodotti con un buon potenziale, se sostenuti da un marketing incentrato sulla qualità, sono:

dessert surgelati, marmellate, farina di frumento, yogurt, pasta, formaggi, spezie, cioccolato, olii alimentari, riso.


Per quanto riguarda l’alimentazione, sempre con riferimento alle regole della religione, i musulmani non possono consumare carne di maiale, per questo la si trova solo negli hotel a carattere internazionale.
Il cibo tradizionale omanita è formato da riso, pesce, carne e le bevande più comuni sono the o caffè spesso servite con l’aggiunta di spezie o menta. 
Anche per quanto riguarda l’uso degli alcolici ci sono delle limitazioni, infatti vengono serviti solo in alcuni ristoranti all’interno di Hotel a carattere internazionale.
Il mercato della Ristorazione ha vissuto una lunga fase di sviluppo sostenuto dal crescente numero di hotel;per il food in Oman pollame e pesce rappresentano il 30% degli acquisti degli operatori del settore della ristorazione, seguono i latticini (13%), riso, pasta e cereali sotto il 13%.
Esiste un crescente interesse dei supermercati volto aumentare la loro linea di prodotti pre-cotti e congelati; creazione di reparti dedicati a cibi già pronti e gourmet take away nei supermercati come alternativa al ristorante.
E’ in crescita anche l’uso di materiali riciclabili per i sacchetti della spesa e per il packaging dei prodotti.
Cresce l’interesse per i prodotti biologici tra gli scaffali dei supermercati e per la creazione di catene di coffee bar e di piccoli super mercati di prodotti esclusivamente biologici.
I prodotti alimentari godono di una tariffa doganale di libero mercato che varia da 0% al 5%. 
Gli alimenti di base non hanno dazio.

L’approccio consigliato per questo mercato è orientato ad una strategia che deve considerare le differenze colturali come un valore e, quindi, una grande opportunità.

Per il settore food in Oman le importazioni sono necessarie sia per colmare il divario della limitata produzione alimentare non sufficiente a soddisfare la domanda interna, che per soddisfare le esigenze della popolazione che è in continua crescita.
La produzione locale ha una gamma limitata ed è concorrenziale solo nelle categorie degli snack, dei succhi di frutta, dei prodotti avicoli, dell’acqua minerale, dei latticini e di alcuni dolciumi.
L’etichettatura in arabo con le date di produzione e scadenza è fondamentale per avere un vantaggio competitivo, oltre alle altre certificazioni (Halal ad esempio).
La richiesta per il private label è in crescita. 
Alcuni rivenditori e importatori alimentari leader del settore food in Oman hanno sviluppato il proprio brand e si riforniscono da una varietà di paesi.
I formaggi provengono da varie nazioni, con Francia, Olanda, Australia, Svizzera e Regno Unito tra le più importanti.
Le bevande non-alcoliche vengono prodotte principalmente in loco anche se nel mercato sono presenti prodotti da tutto il globo.
Oltre alle salse pronte i prodotti che hanno un grosso potenziale, se sostenuti da adeguata spinta promozionale, sono le bevande analcoliche, le verdure surgelate, i prodotti dietetici, miele, gelati, snacks di qualità.
Gli omaniti sono un popolo molto goloso e la giovane età media della popolazione li orienta al consumo di dolciumi e cioccolata in genere.
Alcuni fra i più importanti importatori del settore food in Oman desiderano nuovi prodotti alimentari italiani nei loro cataloghi.


123

Argomenti

Tag

Ultimi 10 articoli

Franco Nicosia - P.IVA: 02508100811


Create a website